Chevalet Occhio di Tigre Deco in Bronzo

Anello chevalet quadrato con decorazioni ai lati in bronzo grezzo e con fodera interna d’argento 925, di forma tonda con pietra occhio di tigre.

Provvederemo a spedire gli articoli entro 15 giorni dopo aver inviato la mail di conferma.

Il prodotto non è attualmente in magazzino e non è disponibile.

Descrizione

Chevalet Bi-Metal Quadrato Deco Con Pietra Occhio Di Tigre

in bronzo grezzo con fascia d’argento anti allergico interna. Rispetto al suo gemello quadrato semplice ha delle decorazioni su entrambi i lati.

Il bronzo, anche se oggi non è più molto in voga, è una delle leghe metalliche più usate nella storia dell’umanità e resta probabilmente la prima lega scoperta e massicciamente usata in epoche preistoriche.

Nella cronologia usata dagli storici, subito dopo l’Età del Ferro viene infatti, diversi millenni prima di Cristo, l’Età del Bronzo: un periodo storico caratterizzato, appunto, dalla scoperta della tecnica per realizzare questa lega e dal suo uso.

Con il termine bronzo si indica in realtà non una sola lega, ma un’intera famiglia, ottenuta mescolando il rame con lo stagno, lo zinco e altri materiali.

Nel corso del tempo si sono creati molti tipi diversi di bronzo, ottenuti perfino con l’aggiunta di arsenico, un elemento che notoriamente è un potente veleno, ma che rende la lega particolarmente dura e resistente.

I primi esempi di uso del bronzo risalgono circa al 2300 a.C. e sono stati ritrovati in Egitto e Mesopotamia.

Pur essendo più duro e resistente del ferro, il bronzo e quindi lo chevalet bi-metal quadrato, ha avuto un uso limitato per molto tempo, a causa dei costi notevoli della sua produzione.

Per esempio, le spade di bronzo erano riservate, nell’esercito dell’Impero Romano, sostanzialmente agli ufficiali, mentre i soldati avevano in dotazione armi realizzate con il ferro, meno efficaci e resistenti, ma assai più economiche.